Domenica,12 luglio 2020

Organizzato dall’Associazione VITAAA, Slovenia, come parte del raduno LifeNet 2020

Programma preparato da Marko Pogančnik in collaborazione diverse persone fantastiche di LifeNet

L’incontro internazionale della Rete per la Vita (LifeNet/Lebensnetz) avrebbe dovuto svolgersi sul Lago di Bohinj dal 13 al 15 luglio 2020. Siccome non è possibile attuarlo per via del Covid-lockdown abbiamo preparato una versione telepatica dell’incontro.

Il seminario è basato sulla comunicazione telepatica, quindi sei libero di sceglierti un posto da dove partecipare. Puoi trovare versioni di questo programmo del raduno in diverse lingue sulla pagina web di LifeNet 2020: https://www.lifenet.si/meditations

Non ti preoccupare per le differenze d’orario, lavoriamo in sintonia con il sole quindi inizia alle 9.00 della tua zona di fuso orario.

Invitati sono tutti coloro che erano interessati al congresso 2020 ma puoi invitare amici e collaboratori fidati inviandoli questo programma via e-mail.

Tieni vicino il programma stampato o in forma elettronica sul computer/cellulare in modo di poterti attenere all’orario.

Domenica, 12 Luglio 2020

9.00 – 9.20: Collegamento e sintonizzazione del gruppo

  1. Ci prendiamo il tempo per sentire la presenza di tutti noi e cominciamo a formare il cerchio sopra il Lago Bohinj. (Vedi mappa allegata)
  2. Cosa senti in mezzo alla nostra famiglia dedicata alla geomanzia, alla geocultura e al processo di trasformazione della Terra?
  3. Ora invitiamo nel nostro cerchio  i guardiani del nostro amato pianeta, gli esseri elementari dei suoi paesaggi che sono pronti ad aiutarci e anche gli amici dei regni degli antenati e degli angeli. Senti com’è stare nel cerchio insieme a tutti questi esseri.
  4. Adesso dobbiamo creare la sfera eterica in cui lavorare e godere della reciproca compagnia oggi. Immaginati che tutti noi stiamo seduti in uno spazio sferico avvolto da membrane variopinte. Di tanto in tanto durante il nostro raduno ricordati di questa sfera protettiva che ci dà la possibilità di lavorare insieme pacificamente, toccando alcuni aspetti cruciali dell’epoca attuale.

Disegno dell’area della Slovenia dove si svolge il raduno telepatico LifeNet 2020

9.20 – 9.40: Il lago di Bohinj, luogo del nostro raduno

All’interno del paesaggio sacro del Monte Triglav il lago di Bohinj rappresenta il focus del cambiamento e della trasformazione.

  1. Stiamo ancora in piedi nel nostro cerchio sopra il lago di Bohinj.
  2. Un vortice di potente energia del cambiamento sta salendo dalle profondità del lago, passando attraverso il nostro cerchio composto da esseri umani e da tutti gli altri esseri che abbiamo invitati a stare con noi.
  3. Dietro le nostre schiene e tutto intorno a noi si estendono gli schemi della cultura alienata che ha perso la sua connessione con l’essenza della vita e con la verità.
  4. Immagina di creare tra di noi dei canali attraverso i quali questi schemi, energie e gli esseri che li sostengono possano entrare nel vortice della trasformazione (così le energie vitali congelate in quelle forme alienate possono ritornare alla sorgente della vita).
  5. Aiutiamo la danza della trasformazione con il canto di vocali. Sii conscio di questo processo.

9.40 – 10.00: Il controllo quasi totale sui cuori e le menti degli esseri umani è finito

(si era manifestato nel lockdown per il Covid, con tutte le conseguenze sociali e psicologiche)

Dobbiamo dare un segnale chiaro che la lunga epoca, in cui era permesso ai poteri estranei alla nostra amata Terra di sfidare la famiglia umana, è passata. Il punto del controllo quasi totale sulla Terra e sugli esseri umani è stato raggiunto. Non permette agli esseri umani di ricordare la nostra vera origine e lo scopo della nostra vita. Il lago di Bohinj ha la capacità di condurre questi poteri terribili nell’altro lato dell’universo, dove possono trovare il loro posto.

  1. Stiamo ancora levitando sopra il lago di Bohinj, consci del compito che stiamo per portare a termine.
  2. Adesso, sempre in cerchio e tenendoci per mano – per dimostrare la nostra unità – scendiamo nel profondo del lago.
  3. Sul fondo troviamo dei tunnel che portano attraverso il corpo della Terra all’altro lato dell’universo che esiste dietro a Gaia.
  4. Mandiamo queste forze/questi esseri attraverso quei tunnel nella sfera della loro trasformazione.
  5. Ringrazia che ci è stato permesso di compiere questo atto e ritorna sulla superficie del lago.

10.00 – 10.20: Breve pausa per bere una tazza di tè o di caffè e prendere nota delle esperienze

10.20 – 10.30: Invitiamo gli esseri umani a risvegliare il potere creativo dei propri cuori

Finora abbiamo utilizzato i potenziali di trasformazione del lago di Bohinj. Ora ci spostiamo al lago vicino chiamato lago di Bled. Il lago sacro di Bled ha sull’isola rocciosa una chiesa di pellegrinaggio dedicata a Maria, la madre della vita.

  1. Stando sull’acqua del lago intorno all’isola ricreiamo il nostro cerchio.
  2. Immaginati che le fattezze dell’isola siano ricoperte da uno strato sottile di specchi. In questo modo l’isola rispecchia la luce dei nostri cuori.
  3. Sii consapevole che l’isola di Bled conosce il potere atomico e la bellezza dell’amore contenuto (e non riconosciuto) nel cuore umano.
  4. Il sistema complesso dei nostri cuori umani, risvegliato grazie all’isola rispecchiante, inizia a sviluppare il suo immenso potere creativo e la sua immensa bellezza. Prova a sentirlo! Sappi che si tratta del nostro potenziale interiore più prezioso; è capace di proteggerci e di sollevarci su un nuovo livello del cammino evolutivo.
  5. Girati infine e manda il messaggio nel mondo affinché gli esseri umani nostri compagni si ricordino di chi siamo come esseri umani, e di quale sia il prezioso potenziale creativo che portiamo nei nostri cuori (per lo più sconosciuto).

10.30 – 10.50: Membrane sferiche – la nostra nuova realtà

Da due decenni la Terra sta manifestando uno spazio nuovo della realtà. I risultati da un lato sono situazioni altamente impegnative e caotiche sul pianeta, dall’altro lato c’è l’emergere di condizioni nuove per la vita. Per non farsi schiacciare dalle situazioni caotiche, la Terra ci offre dei sistemi di membrane fluide (acquatiche) che possiamo usare durante il nostro cammino sul sentiero della vita.

  • Per fare l’esperienza di questo dono dovremmo spostarci in direzione nord-ovest del lago di Bled, alle sorgenti del fiume Sava, un luogo di nome Zelenci.
  • Formiamo il nostro cerchio sopra il paesaggio acquatico di Zelenci.
  • Immaginati che finissime goccioline d’acqua stiano evaporando dalle sorgenti sotto, creando delle sottili membrane intorno a ognuno di noi e intorno al gruppo intero.
  • Rimani un pochino dentro le membrane acquatiche di Zelenci, così che ogni cellula del tuo corpo, ognuno dei tuoi micro-organismi e il tuo sé elementare possano assorbire nella memoria il nuovo spazio nel quale dovremmo muoverci, e che ci avvolgerà quando camminiamo sui sentieri del pianeta.

10.50 – 11.00: Per i bambini del mondo

Ritorniamo nel posto sulla riva del lago di Bohinj che era previsto come luogo del nostro incontro LifeNet 2020. È un ostello della gioventù che ospita i bambini di tutta la Slovenia per le loro lezioni nella natura. Allora è un’opportunità di fare un regalo ai bambini del mondo.

  • Per questo scopo utilizziamo il rituale Gaia Touch della lacrima della Grazia Divina. Leggi l’appendice!
  • Il rituale dovrebbe essere eseguito tre volte: una volta per i bambini che soffrono la fame, una per quelli che soffrono per l’oppressione e una terza volta per i bambini che soffrono a causa dell’eccessiva razionalità del sistema scolastico.

11.10 – 11.30: Conclusione – ricreiamo la rete per la vita (LifeNet)

Per lavorare alla ricreazione della Rete per la Vita ci spostiamo di nuovo sopra il lago di Bohinj. Questa volta ci raduniamo in alto, sopra la parte del lago che è vicina alla zone dove defluisce. Là formiamo il nostro cerchio.

  • Creiamo il nostro cerchio (ci sono anche gli esseri che abbiamo invitato all’inizio) come un centro aperto dal quale la Rete per la Vita si propaga in tutte le direzioni della Terra.
  • Ogni nodo della Rete rappresenta una persona, un gruppo di persone risvegliate o un gruppo di esseri di realtà parallele che amano le creazione di Gaia e che sono attivi in vari modi per sostenere il salto quantico della Terra affinché venga trasferita la vita sul pianeta e i suoi esseri sul nuovo livello evolutivo. 
  • Senti che LifeNet è una rete aperta, dedicata alla verità della saggezza di Gaia, esprimendosi attraverso una moltitudine di opere d’amore.
  • Ci ringraziamo reciprocamente e ringraziamo gli esseri che ci hanno aiutato durante i mesi del processo del raduno LifeNet 2020. I prossimi mesi verranno dedicati all’organizzazione delle nostre attività a livello pratico.

Appendice

Il rituale Gaia Touch della lacrima della grazia divina

  1. Alza le tue mani nel gesto della preghiera al livello del tuo cuore e fai cadere la goccia della tua compassione (relativa a una persona, un luogo o una situazione) nello spazio fra le tue mani.
  2. Inchinati verso la Terra, arrivando con la tua immaginazione fino ai regni nelle profondità di Gaia, la madre della vita. Forma una coppa con le mani e chiedi a Gaia una goccia del suo perdono relativo al disturbo o al ferimento fatto ad un dato aspetto della vita, di un luogo o dei suoi esseri.
  3. Raddrizzati e porgi la coppa delle tue mani (che contiene già la goccia della tua compassione e ora anche quella del perdono di Gaia) verso il cielo, chiedendo per la goccia della grazia divina.
  4. L’acqua guaritrice è ora stata raccolta in maniera omeopatica. Accompagna la coppa delle tue mani con la tua immaginazione verso meta prefissata. L’intento del tuo cuore e l’attenzione della tua consapevolezza costituiscono insieme un ponte per guidare l’impulso di guarigione nel posto dove c’è bisogno che esso arrivi.
  5. Ringrazia. Basato sul principio della fede personale e della telepatia, questo rituale può lavorare a distanze molto grandi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *